salicelle afragola

Una legge regionale per risolvere la questione sgomberi al Rione Salicelle

L’intento del sindaco Grillo è quello di scongiurare lo sgombero dei morosi del Rione Salicelle di Afragola. Il jolly per cercare di risolvere questa spinosa situazione, sarebbe una legge regionale che prevede una sanatoria nel caso in cui i pagamenti alle casse comunali dovessero essere in regola. In questo modo le casse del Comune di Afragola hanno avuto un’improvviso ingresso di denaro, si parla di circa un milione di euro.

Gli occupanti sono corsi a sanare i pagamenti, mettendo in campo cifre di notevole spessore, parliamo di migliaia euro. L’improvvisa disponibilità di denaro ha fatto sorgere qualche ragionevole dubbio sulla provenienza all’interno del Municipio afragolese.

Intanto sulla questione è intervenuta anche la Corte dei Conti, accusando di una cattiva gestione, per la non richiesta dei fitti da parte del Comune. Quest’ultimo ora è intenzionato a chiedere una tregua agli organi regionali e prefettizi sugli incassi per fare il punto della situazione. Allo sgombero saranno sicuramente condannati coloro che occupano o hanno occupato in maniera illegittima e non hanno versato nulla.

Insomma all’orizzonte sembra esserci una schiarita su questa spinosa questione del Rione Salicelle.

Condividi su
  • 195
    Shares