Corso Meridionale

I lavori dimenticati di Corso Meridionale

Oggi parliamo di un’opera incompiuta, anzi di una strada che c’era ma è stato deciso di distruggere senza alcun criterio: Corso Meridionale a Napoli, nel quartiere Vasto.

In questo articolo dell’agosto del 2018 si spiega perfettamente come sono andati i fatti, in una fedele ricostruzione cronologica.

In questi mesi le precarie condizioni del fondo stradale sono degenerate negativamente: voragini, avvallamenti, basoli saltati. Questo ovviamente ha creato danni alle tantissime auto che percorrono un’arteria stradale fondamentale che oramai è diventata pericolosa.

Corso Meridionale è una strada di competenza comunale, quindi per i lavori di totale rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi, così come previsto dal bando iniziale, non può intervenire la IV Municipalità. Proprio quest’organo, lo scorso mese di novembre ha sollecitato il Comune. Da Palazzo San Giacomo è stato risposto che i lavori sarebbero ripresi dopo le festività natalizie. Siamo a metà marzo e nulla è cambiato. Sappiamo tutti i problemi economici derivati dal dissesto economico che attraversa il Comune di Napoli. Ma a conti fatti erano veramente necessari questi lavori? Certo, la condotta dell’acqua per la nuova stazione della metropolitana del Centro Direzionale andava installata, ma il progetto doveva essere strutturato e controllato diversamente.

Altrettanto importante è il problema della sicurezza. La strada è sempre teatro incontrastato di prostituzione e spaccio a ciclo continuo con la Politica e le Forze dell’Ordine che tollerano quello che i cittadini non possono più sopportare.

 

Condividi su
  • 110
    Shares