CestEat

A Napoli spopola CestEat, rivoluzione dello street food partenopeo

Non poteva che partire da Napoli e dall’idea di un napoletano, una sfida culinaria a colpi di consegne a domicilio. E’ CEST EAT, colui che darà filo da torcere al colosso già conosciuto “Just Eat”. Stiamo parlando di una piattaforma on line nata dall’idea di Sergio Pisani (avvocato).
Scegliere, valutare e ordinare comodamente seduti sul proprio divano, negli anni ’70 sarebbe stato considerato irreale e il sindacato delle nonne italiane si sarebbe rivoltato contro questa idea. Ma oggi, indaffarati tra mille cose, è considerato una vera e propria comodità, alcuni già non riescono a farne a meno!. Abbiamo avuto modo di testarlo con l’abbigliamento, con l’elettronica e non potevamo che provarlo anche con il cibo. E le nonne, si sono tranquillizzate a questa novità quando hanno scoperto che avrebbero potuto preparare piatti anche loro stesse! Infatti, chiunque sappia cucinare può proporsi di su Cest Eat. I clienti, sulla base di un sistema di recensioni potranno scegliere il cuoco che più li convince o che è più vicino a loro. E la consegna non può che avvenire nel nostro amato panaro (geolocalizzato), il cestino in vimini tipico partenopeo. Infatti, care nonnine, potrete tranquillamente abbassarlo dal balcone, come solo voi sapete fare, e poi qualche bel giovanotto si occuperà di trasportarlo a qualcuno che ancora non ha mangiato! Come? Tramite un sistema di bike sharing che utilizza bici elettriche per le consegne, in modo da essere rispettosi anche nei confronti dell’ambiente. La consegna rispetterà un delicato sistema di competenze territoriali e raggiungerà chiunque non possa spostarsi da casa ma allo stesso tempo non vuole privarsi di un buon pranzo cucinato come se fosse a casa sua. Un cambio di direzione nella dinamica dello street food partenopeo! Che aspettate? Collegatevi a cesteat.it e ordinate!

Condividi su
  • 22
    Shares