succivo

Finisce il dissesto a Succivo: si ricomincia a prendere l’indennità di carica

Succivo. Torna l’indennità di carica per il sindaco Gianni Colella e il vicesindaco Salvatore Papa.

I due vi avevano rinunciato all’inzio del 2016, periodo del proprio esordio. Il motivo di questa scelta era legato alla difficile situazione economica che stava affrontando il paese, che aveva determinato la dichiarazione di dissesto finanziario adottata dal Consiglio nel 2012.

Questa decisione fu presa, con la consapevolezza che appena la situazione sarebbe migliorata, questi avrebbero continuato a percepire quest’indennità.

E’ notevole evidenziare il risparmio che vi è stato: dato che per trentacinque mesi non ha percepito nulla,si parla di circa mille e 400 euro mensili, pari a sedicimila e 800 all’anno. Il sindaco rinunciando ad un’indennità di funzione pari a duemila 790 euro mensili, ha acconsentito di racicmolare circa 50 mila euro.

Qualche giorno fa il ministero dell’Interno del piano di estinzione debito ha dichiarato Succivo fuori dal dissesto.

Condividi su