Municipio Casoria

Casoria: Caos preferenze, i conti dei voti non tornano

Caos post elettorale a Casoria, dove molti candidati al consiglio comunale si troverebbero con centinaia di voti mancanti.

La giornata di ieri è stata caratterizzata da una serie infinita di ritardi, con il portale web del Comune andato in tilt e con i risultati delle preferenze affissi su fogli volanti nell’ufficio elettorale di via Pio XII a modi scrutini del liceo. Ma come se non bastasse, alla maggior parte dei candidati, mancherebbero all’appello centinaia di voti di preferenza. Un problema che sembrerebbe si sia riscontrato in quasi tutte le liste che hanno partecipato alla competizione elettorale.

Non è da escludere la possibilità del ricalcolo dei voti per avere una griglia immacolata per gli aspiranti consiglieri comunali di Casoria.

Ecco le dichiarazioni della candidata Susi Silvestri: “Sono molto rammaricata, dopo un’intervista sulle elezioni a Casoria e sui voti spariti, ho ricevuto molti attacchi da persone su Facebook. Mi sono limitata soltanto a dire la verità, e cioè che mi mancano delle preferenze, come è successo a tantissimi altri. Credo che dietro le tastiere sono tutti bravi ad infangare le persone“.

Sulla stessa lunghezza d’onda il consigliere uscente, Luisa Marro: “Un gran casino a Casoria: dopo 24 ore di inferno elettorale, sono stati pubblicati i voti che risultano sballati per tutti, frutto di errori di trascrizione. Dunque, nessuno di noi candidati può festeggiare perché tutti i dati sono incerti“.

Condividi su