Ospedale Frattamaggiore

Frattamaggiore: Ospedale San Giovanni di Dio, la denuncia del Coordinatore CGIL: “Mancano 40 infermieri, siamo al collasso”

Monta il caso all’Ospedale San Giovanni di Dio a Frattamaggiore.

La denuncia parte dal Coordinatore del sindacato CGIL per l’ospedale ASL Napoli 2 Nord, Bruno Di Giacomo:

“In questo ospedale non vengono rispettati i requisiti minimi organizzativi stabiliti da DCA 67 del 2016 della regione Campania. Aspettiamo delle risposte.C’è un’autoambulanza ferma da un mese. E nessuno della dirigenza di Frattamaggiore ci ha risposto. Negli ultimi anni la situazione è andata solo peggiora immediato. Se tre anni fa mancavano circa 20 unità, oggi il numero è raddoppiato con conseguenze gravi per i lavoratori e soprattutto per i pazienti”.

Di Giacomo mette sotto accusa la Regione Campania:

“Dalla regione è stata bandita la mobilità del personale infermieristico, ma il nulla osta per questa procedura non arriverà prima della f tecnico in cui sarà presente il Direttore Sanitario Aziendale dott.ssa Virgina Scafarto. In questa occasione i rappresentanti dei sindacati sperano di avere finalmente delle risposte concrete. Seguirà una nuova decise misure di protesta nel caso in cui i prossimi giorni non siano risolutivi”.

 

Condividi su