Afragola. Festa per i 150 dalla fondazione dell’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria

di Antonio Boccellino – Per ricordare i 150 anni dalla fondazione dell’Istituto Suore Compassioniste Serve di Maria è stata celebrata, nel pomeriggio di martedì 16 luglio 2019, presso la chiesa della Vergine Addolorata situata nell’ex castello, una Solenne Celebrazione Eucaristica.
Officiata dal Rev. Prof. don Luigi Medusa, terziario francescano, la Santa Messa ha visto una larga partecipazione di religiose della Casa di Afragola della Congregazione fondata, il 16 luglio 1869, dalla beata suor Maria Maddalena della Passione, al secolo Costanza Starace, nel 1869 a Scanzano, una frazione di Castellammare di Stabia.
All’evento erano presenti anche una rappresentanza di suore Adoratrici della Santa Croce, una delegazioni di insegnanti del corpo docente dell’Istituto, alcuni professionisti, a partire dall’Avv. Francesco Vergara, e tanti devoti.
Bella l’omelia di don Luigi che, partendo dalle Letture e dal Vangelo proclamate per l’occasione, ha messo in luce ha messo in luce ‘l’umanità di Dio’ spiegando come la stessa “ si concretizza realmente, attraverso le Sacre Scritture, ed in particolare il Vangelo”. Il teologo ha, poi, raccontato la storia del monte Carmelo, che si trova in Palestina, e la devozione alla Madonna del Carmine sottolineando l’affinità della spiritualità dei Padri carmelitani con quella della fondatrice, e concludendo come  “u na Famiglia religiosa è voluta da Dio. E Occorre ringraziarlo e fare festa per quest’occasione. Mi sta a cuore Gesù? Perché questa congregazione lo accolga e lo diffonda”.
Saluto post missam anche di suor Pierangela Mainardi, attuale Superiora della casa di Afragola che ha organizzato l’evento celebrativo. “ Le Suore Compassioniste Serve di Maria –così la religiosa-  continuano ad operare nella Chiesa secondo il proprio carisma, imperniato, come ci ricorda la nostra fondatrice, a compatire Gesù appassionato e Maria Addolorata, e il prossimo in tutti i suoi bisogni sia  dello spirito che del corpo. Viviamo la nostra fede non solo in Italia con 30 presenze ma anche in Canada, in India, nelle Filippine, in Indonesia, in Messico e a Cuba a lode e gloria di Dio, attraverso le missioni e le opere di assistenza all’infanzia, alla gioventù e agli anziani.”
Condividi su