Casoria Voragine

Casoria: gli sfollati di San Mauro lasciano l’hotel, il Comune cerca una sistemazione

Lo scorso primo Luglio, in largo San Mauro a Casoria, si aprì una voragine inghiottì il compattatore utilizzato a dall’azienda per la nettezza urbana.

In seguito, gli sfollati sono stati ospitati in un hotel della zona, prima a spese del comune e poi grazie alla copertura finanziaria della stessa struttura alberghiera.
Stamattina, gli sfollati hanno lasciato la struttura.

Adesso siamo in attesa di un nuovo tetto per gli sgomberati, che è una volontà del sindaco, Raffaele Bene, garantire. Probabilmente, saranno affittati  immobili da alcuni privati, a spese del Comune, per garantire gli alloggi agli sfollati di largo San Mauro.

In settimana, tuttavia, saranno effettuati dei controlli per attuare le giuste precauzioni ed estrarre il compattatore in uso a “Casoria Ambiente”.

Condividi su