Orta di Atella

Scontro sulla refezione scolastica ad Orta di Atella: Frase shock del Sindaco

È divampata la polemica ad Orta di Atella per quanto riguarda i costi della refezione scolastica.

Durante una riunione tra il Sindaco, Andrea Villano, con i genitori dei bambini che frequentano le scuole di Orta sulla questione rincaro ticket mensa, il primo cittadino non ha avuto peli sulla lingua. “Chi non paga può andarsene da Orta di Atella” una frase shock che ha indignato i presenti e tutto il popolo ortense.

Il rincaro è dovuto al fatto che il costo del servizio, 200mila euro annui, deve essere completamente a carico dell’utenza. Questo perché l’amministrazione non può sostenere la spesa per non incorrere in sanzioni da parte della Corte dei Conti. In questo modo il costo del ticket giornaliero è passato da 1.50 euro a 3.50, per una spesa mensile di circa 90 euro a bambino.Una stangata sulle famiglie, soprattutto su quelle monoreddito.

Non si è fatta attendere la reazione dell’opposizione che in maniera provocatoria chiede al sindaco Villano di lasciare la città.

Condividi su