Cardito

Cardito: Omicidio Giuseppe Dorice, il Poliziotto testimone: “La sorellina era sfigurata”

Emergono ulteriori particolari inquietanti durante il processo sull’omicidio di Giuseppe Dorice a Cardito.

Il Poliziotto che il 29 gennaio è intervenuto al Santobono di Napoli, dove era stata ricoverata la piccola Noemi, è stato chiamato a testimoniare durante l’udienza.

[the_ad id=”23524″]

Sono emersi dettegli sconvolgenti: la piccola era totalmente sfigurata dalle botte, aveva lividi dappertutto e per guardare doveva aprirsi le palpebre con le mani.

Nei giorni scorsi anche un altro agente che era intervenuto a Cardito in casa dei genitori aveva testimoniato al processo, sostenendo di aver trovato il piccolo appoggiato sul divano a torso nudo, pieno di lividi e privo di vita.

Parco Commerciale i Pini

Parco Commerciale i Pini