sant'antimo

Sant’Antimo, 2 tonnellate di sigarette rinvenute in un seminterrato: 35enne arrestato

Maxi sequestro a Sant’Antimo: ben 2 tonnellate di tabacco trovate in un seminterrato. I Carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola hanno arrestato il responsabile, un 35enne di Sant’Antimo.

[the_ad id=”23524″]

Sono intervenuti in un locale, esattamente un magazzino recentemente preso in fitto, ricavato nel seminterrato di un’abitazione. Lì è stato arrestato l’uomo.

Nello stesso luogo hanno trovato ben 299 scatole di tabacchi esteri da destinare al contrabbando.

Confezionati prima in Grecia, poco più tardi sarebbero state distribuite sul territorio campano.

L’uomo è ora in attesa di giudizio.

Condividi su