giugliano coronavirus

Giugliano in lutto per Antonio, ucciso a 45 anni dal covid

La comunità di Giugliano è in lutto per la morte di Antonio, ucciso a 45 anni dal Covid19.

[the_ad id=”23524″]

L’uomo era ricoverato all’Ospedale Cotugno da circa 10 giorni. Lui e la moglie erano stati contagiati. Probabilmente Antonio ha contratto il coronavirus sul lavoro, dopo essere entrato in contatto con persone che erano state in paesi est europei.

Le sue condizioni di salute sono improvvisamente peggiorate portandolo al decesso. Non aveva nessuna patologia pregresse. La sua morte conferma che il Covid continua a circolare e fare vittime e che il ceppo est europeo è particolarmente aggressivo.

La moglie è in condizioni stabili al Cotugno. Oltre lei, Antonio lascia due figli di 10 e 14 anni.

[the_ad id=”23524″]

Condividi su