Napoli-Juventus: 2-1. Gli azzurri stendono la “Vecchia Signora”

Grande vittoria per il Napoli di Gennaro Gattuso che ritorna alla vittoria in campionato. Al San Paolo, gli azzurri stendono 2-1 la Juventus, grazie alle reti di Zielinski ed Insigne. Secondo successo di grande prestigio per i partenopei dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Lazio.

Per quanto concerne le formazioniGattuso conferma  il 4-3-3  con qualche modifica rispetto alla sfida di Coppa Italia contro la Lazio: Meret in porta; difesa a quattro formata da Hysaj, Di LorenzoManolas e Mario Rui. A centrocampo, confermato Demme, coadiuvato da Zielinski e Fabian Ruiz( che vince il ballottaggio con Lobotka), mentre in attacco spazio ad Arek Milik, supportato ai lati da Insigne( mattatore della sfida di Coppa contro la Lazio) e Callejon.

Tante novità in casa Juventus con il tecnico Maurizio Sarri che vara un 4-3-3 offensivo:  Szczęsny tra i pali; difesa a quattro formata da CuadradoDe LigtBonucci ed Alex Sandro. A centrocampo, spazio a Pjanic, coadiuvato da Bentancur Matuidi, mentre in attacco spazio al trio formato da Dybala, Cristiano Ronaldo e il grande ex Gonzalo Higuain, preferito a Ramsey.

Buon primo tempo per gli azzurri che si rendono subito pericolosi con il colpo di testa di Milik, che termina alto sulla traversa. Juve che nei primi 45′ minuti crea poco, pochissimo mentre la formazione di Gattuso si rende pericoloso con l’asse InsigneCallejon, con l’esterno spagnolo che di testa colpisce centralmente, senza impensierire Szczęsny. 

Nella ripresa, grande avvio degli azzurri che si rendono pericolosi con la conclusione di Insigne che termina alta. Il gol partenopeo è nell’aria ed arriva al 63′ minuto con Zielinski, lesto a ribadire in rete la corta respinta di Szczęsny sulla conclusione di Insigne, firmando così l’1-0 azzurro. La Juve sbanca paurosamente in fase difensiva e gli azzurri calano il raddoppio con la perla di Lorenzo Insigne che su grande cross di Callejon, batte Szczęsny firmando il suo secondo centro consecutivo tra campionato e Coppa Italia. Nel finale, la Juventus reagisce e trova il 2-1 con Ronaldo che su grande lancio di Bentancur anticipa Meret, riaprendo la sfida. Nei minuti di recupero i bianconeri tentano il tutto per tutto ma le speranze della formazione di Sarri, s’infrangono sulla rovesciata di Higuain che termina centrale. Vittoria meritata degli azzurri che dopo la Lazio, stendono anche la “Vecchia Signora”.

In merito alla sfida, si è espresso l’allenatore del Napoli, Gennaro Gattuso che ha dichiarato:”Questa squadra è stata masochista, si è andata ad inguaiare su certi atteggiamenti. Sta a noi riempire lo stadio con il bel gioco, la personalità e non solo. Bisogna pedalare non pensando che i problemi siano finiti. Non mi fido ancora, spero di recuperare gli infortunati. Non deve mancare il veleno giocando anche da provinciale”.

 

Condividi su