Napoli, Gattuso:”E’ un orgoglio essere l’allenatore di questa squadra”

Non bisogna pensare ad altro che alla gara di domani. Il Lecce è una squadra forte, in salute, allenata benissimo da Liverani. Per noi potrebbe essere una grande trappola“, cosi si è espresso l’allenatore azzurro, Gennaro Gattuso che in conferenza presenta la sfida del San Paolo contro il Lecce.

Il tecnico partenopeo è poi ritornato sulla bella vittoria di Marassi contro la Sampdoria:”Penso che se fosse finita 2-2 sarebbe stata una mazzata tremenda perchè la gara l’avevamo dominata. Probabilmente se Quagliarella non avesse segnato quel gran gol sarebbe stata una gara senza storia. Però non siamo stati capaci di tenere saldamente il campo dopo il 2-1 e questo non mi è piaciuto”.

Infine, parole importanti in merito al rientro di Kalidou Koulibaly ed ad una possibile qualificazione alla prossima Champions League:” Koulibaly? Oggi facciamo ancora un allenamento, però se tutto va bene domani giocherà. Abbiamo finalmente a disposizione 4 centrali e quindi posso fare delle scelte di volta in volta”.

“Sono sincero e vi dico che credo a questa squadra e alle nostre potenzialità. Sono curioso di vedere come sapremo affrontare i prossimi mesi, tutto è ancora possibile. Però, ribadisco che ora la testa è solo alla partita di domani. Molti potrebbero dare l’impegno per scontato. Sarebbe un grave errore. Il Lecce è una trappola e noi per superarla dovremo essere concentrati come se giocassimo una finale”.

Condividi su