caivano barbiere

Caivano: barbiere aperto nonostante il divieto Coronavirus, denunciato

I carabinieri delle tenenza di Caivano hanno sorpreso tre persone all’interno di una barberia in cuisi lavorava in contrasto con le norme anti-contagio.

Il titolare, un 31enne del posto, aveva riavviato l’attività senza alcuna autorizzazione; un’attività peraltro abusiva vista la mancanza di titolo abitativo.

Il barbiere e i clienti sono stati denunciati per aver violato le norme nazionali per il contenimento del coronavirus.

Condividi su