ELEZIONI COPERTINA

Elezioni Regionali, il Premier Conte: “Si ipotizzano a metà settembre”

«Si sta lavorando a questa possibilità, non è il governo che decide, è una scelta condivisa». Lo spiega ai cronisti, al Senato, il premier Giuseppe Conte parlando dell’ipotesi del voto sulle Regionali in settembre.

Alle urne dovrebbero andare i cittadini di Veneto, Toscana, Marche, Campania e Puglia.

Perché, è la riflessione che si fa nell’esecutivo, bisogna tener presente che andando troppo in là con le date, l’Italia potrebbe ripiombare nell’emergenza coronavirus e le elezioni rischierebbero di saltare nuovamente.

Ma restano i dubbi bipartisan sull’ipotesi di svolgere le elezioni regionali, comunali e il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari in un’unica tornata a metà settembre (si ipotizzano le date del 13 e 14).

Condividi su