Casandrino piange Luigi Morelli, decano dell’avvocatura campana

Se ne va, all’età di 93 anni l’Avvocato Luigi Morelli, decano dell’avvocatura campana.

Classe 1927, esponente storico del Partito Comunista e già sindaco di Casandrino, è stato per anni strenuo ed appassionato difensore dei diritti delle persone umili ed emarginate.

Fiero sostenitore delle proprie idee ha affrontato anche vicissitudini personali in nome di un ideale di libertà politica mai dismesso ben al di sopra degli schieramenti politici.

Fu arrestato nel 1948 a Casandrino per vilipendio contro le istituzioni dal Capitano Carlo Alberto Dalla Chiesa, avendo scritto sulla Voce Repubblicana di Padova da militare un articolo in cui aveva affermato che “il Governo italiano si era venduto all America per un piatto di lenticchie“.

Per anni è stato Presidente di Associazione Nazionale Libera Caccia.

La redazione di NanoTV porge le più sentite condoglianze alla famiglia.

 

Condividi su