Casoria BabyGang

Casoria: Babygang immortala pestaggio in video. La mamma di uno degli aggressori: Era uno scherzo

Ancora una volta una babygang semina il terrore per le vie di Casoria, questa volta gli aggressori hanno immortalato la violenza in un video.

Il filmato seppur breve è ben presto diventato virale. Alcuni ragazzini accerchiano un coetaneo e dopo averlo chiuso all’angolo scatta la violenza cieca. Calci, pugni e schiaffi mentre chi riprende aizza gli aggressori. Tra i commenti al video è comparsa anche una donna che afferma di essere la madre di uno degli aggressori e la sua tesi è agghiacciante.

Sono la madre di uno dei ragazzini che definite “violenti”. A parte il fatto che il video è di due mesi fa , ma poi i ragazzi in fin dei conti hanno scherzato. Forse hanno esagerato, è vero, ma poi hanno fatto pace. Ora infatti tra di loro è tutto apposto. Il video, così come il commento di questa donna, sono al vaglio della Polizia di Stato che sta indagando. Anche perché se questa tesi fosse confermata, vuol dire che l’aggressione è avvenuta in regime di lockdown e quindi ci sarebbero anche altre responsabilità di cui i protagonisti e i loro tutori dovranno rispondere.

 

Banner Prestige

Condividi su