casoria antimo giarnieri

Casoria: Chiedono giustizia gli amici di Antimo Giarnieri, il 18enne ucciso in strada

Chiedono a gran voce giustizia per Antimo, gli amici del 18enne ucciso con quattro colpi di pistola in via III traversa Castagna, a Casoria.

Decine di ragazzi hanno sfilato domenica per le vie del Parco Smeraldo e, in sella a numerosi motorini, si sono ritrovati all’esterno della caserma dei Carabinieri di Casoria.

Si indaga in tutte le direzioni sull’agguato nel quale è stato ucciso nelle scorse ore il diciottenne Antimo Giarnieri a Casoria. Le indagini sono state prese in carico dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli: il giovane era incensurato.

Uno dei killer è  sceso mentre l’altro restava al volante, ed ha sparato sette colpi, colpendo il giovane ed un’altra persona, per poi dileguarsi.

Antimo Giarnieri è morto per le ferite riportate mentre veniva portato in ospedale, mentre l’altro amico, neanche diciassettenne, è rimasto solo ferito.

 

 

Condividi su