Sette contagiati alle ASL, medici ed infermieri positivi: chiudono Caivano e Cardito

di Stefano Andreone – I contagi da Covid-19 dilagano a macchia d’olio, il virus non risparmia niente e nessuno. Chiuse le Asl di Cardito e Caivano, dove all’interno delle strutture si sono registrati nuovi casi. Sono risultate positive al tampone sette persone, tra medici ed infermieri. Quattro casi a Caivano e tre invece a Cardito. Ambedue aziende sono state immediatamente chiuse al pubblico, al momento sono in corso le opere di sanificazione, in modo da permettere la normale riapertura per la giornata di domani.

I contagi dimostrano che il virus non è ancora sconfitto, le raccomandazioni restano sempre le stesse, evitare contatti ravvicinati, usare sempre la mascherina e lavarsi continuamente le mani, le misure drastiche ma improcrastinabili, adottate dal governatore Vincenzo De Luca, rappresentano un ultimatum chiaro e preciso, bisogna spingere l’acceleratore ora più che mai, evitando gli assembramenti e soprattutto rispettare il distanziamento sociale, solo così è possibile arginare il Covid in attesa del vaccino.

Condividi su