Comunali Napoli, De Luca usa IV come cavallo di troia tra Pd e M5s

De Luca batte i ritirata sulle comunali e prende tempo per riformulare la strategia.

Obiettivo primario: Far saltare l’accordo tra PD e M5s il quale dovrebbe arrivare già prima di Natale con un tavolo in programmazione dal segretario cittadino Marco Sarracino, ma lo sceriffo punta sul rinvio di tutte le discussioni a Gennaio 2021.

In questo scenario, non si direbbe mai, ma Italia Viva veste un ruolo cruciale nella trattativa. Trattasi infatti del vero e proprio “Cavallo di Troia deluchiano”, deciso ad agire dall’interno delle trattative visto che queste rispecchieranno l’asset conformato a livello nazionale.

I Renziani, dal canto loro, sono pronti a cimentarsi in questo ruolo: Gennaro Migliore e Ciro Buonajuto potranno far leva sul momento delicato e sulla legge di Bilancio che è in esame in Parlamento.

Sostanzialmente si cerca di prendere tempo, così da dare modo a De Luca di riorganizzarsi.

Condividi su