Milan-Benevento: 2-0. Ko pesante per gli uomini di Inzaghi

Secondo ko di fila per il Benevento che cade a San Siro contro il Milan che s’impone 2-0 grazie alle reti di Chalanoglu e Theo Hernandez.

Per quanto concerne le formazioni, Pioli conferma il suo 4-2-3-1: Donnarumma in porta; difesa a quattro formata da Dalot, Romagnoli, Tomori e Theo Hernandez. A centrocampo spazio al duo BennacerKessie, mentre in attacco torna dal 1’minuto Zlatan Ibrahimovic, sostenuto dal trio di mezze punte formato da Salemakears, Chalanoglu e Leao.

Tutto confermato in casa Benevento, con Inzaghi che opta per il suo 4-3-2-1: Montipò tra i pali; difesa a quattro formata da Depaoli, Caldirola, Glik e Barba. A centrocampo, confermatissimo Viola, sostenuto da Ionita ed Dabò, mentre in attacco spazio a Lapadula sostenuto da Improta e Iago Falque.

Avvio shock per il Benevento che subisce subito il vantaggio rossonero con Chalanoglu che su assist di Salemakaers batte Montipò e firma l’1-0 dei rossoneri; secondo centro consecutivo a San Siro per il trequartista turco. Il Benevento reagisce e sfiora il pari con Depaoli, che impegna Donnarumma con una bella conclusione dalla distanza. Altra chance per i campani, con Iago Falque che serve ancora Depaoli che però non riesce a trovare Lapadula in area. Nel finale della prima frazione, il Milan si rende pericoloso con Leao e Ibrahimovic, stoppati da due super interventi di Montipò.

Nella ripresa, tantissime occasioni da una parte e dall’altra: il Milan si rende pericoloso con Ibrahimovic, stoppato da un super intervento di Montipò; il Benevento ribatte colpo su colpo e ci prova con la conclusione di Dabò che termina di poco alta sopra la traversa. La formazione di Inzaghi gioca un buon incontro ma i rossoneri chiudono il match con la rete di Theo Hernandez che ribadisce in rete la respinta di Montipò su tiro di Ibrahimovic e firma il definitivo 2-0. Un ko pesante per gli uomini di Inzaghi, che ora si giocheranno molto nella prossima sfida contro il Cagliari, fondamentale per le sorti della salvezza campana.

Condividi su