VARIANTE DELTA TORRE DEL GRECO

Variante Delta, focolaio in provincia di Napoli partito da una palestra

La mutazione del covid noto come “Variante Delta” ma volgarmente chiamata “indiana” circola liberamente anche in Campania. La prova è il focolaio scoperto a Torre del Greco.

I 44 casi di variante Delta di Torre del Greco sarebbero tutti correlati: si parla di un focolaio esploso forse all’interno di una palestra e che si sarebbe poi diffuso in due nuclei familiari differenti, raggiungendo anche altri comuni dell’Azienda Sanitaria Locale Napoli 3 Sud, come Ercolano, Massa di Somma, Portici. Al momento appare sotto controllo: molti di questi casi, infatti, sono persone che sono state colpite dal virus in maniera asintomatica, alcuni di essi anche già negativizzatisi al tampone molecolare. Le analisi sui tamponi stanno sequenziando diverse variante negli ultimi giorni: ma preoccupa il numero elevato di quella Delta, che appare come già diffusa anche in Campania, sebbene fino a qualche giorno fa non fosse stata ancora sequenziata.

Condividi su