L’ex Maggio: “Rappresentare il Napoli sarebbe straordinario. Insigne? Un leader”

L’ho sempre detto: ho la testa ancora al campo e vorrei rimanerci ancora un po’. Porte apertissime al Napoli, valuterò con tranquillità se dovesse arrivare una telefonata. Rappresentare il Napoli sarebbe straordinario“, cosi si è espresso l’ex terzino partenopeo Christian Maggio, che apre le porte ad un possibile ruolo all’interno della dirigenza del club di Aurelio De Laurentiis.

L’ex esterno azzurro si è poi soffermato sul grande rapporto con i tifosi e la città partenopea: “Ancora oggi vivo a Napoli, esco spesso ed i tifosi mi fermano perchè sono felici di quanto ho fatto in azzurro. E’ una cosa bellissima perchè vuol dire aver lasciato il segno con lavoro e dedizione per la maglia azzurra“.

Infine, spazio al tema legato al rinnovo di Lorenzo Insigne, e sul grande lavoro svolto da Giovanni Di Lorenzo, perno della difesa azzurra e della Nazionale del ct Roberto Mancini: “Spero che resti a vita e che possa rinnovare. Bisogna entrare nella sua testa per capire cosa voglia fare. Ha acquisito sicurezza e tecnica, ha il peso di essere capitano ma svolge il ruolo alla grande. È un leader”. 

Di Lorenzo? “È migliorato tantissimo negli ultimi anni, all’Europeo era partito da secondo ma ha dimostrato carattere e valore quando è stato chiamato in causa. Spero resti a lungo“.

Condividi su