Al Filangieri di Frattamaggiore si insegna la street art

Frattamaggiore, cittadina in provincia di Napoli, sembra avvicinarsi sempre di più al mondo della street art. Difatti, dai primi mesi del 2021, i cittadini possono ammirare un vistoso murales rappresentante il volto di Diego Armando Maradona. El pibe de oro è stato raffigurato sulla facciata di un condominio in via Rossini, nelle immediate vicinanze di una delle sedi dell’ISIS Filangieri.

È così che è nata l’idea di portare la passione per l’arte tra i banchi di scuola. Tramite un sondaggio virtuale sottoposto a tutti gli alunni, i docenti hanno notato come la stragrande maggioranza dei giovani fosse interessata proprio alla street art. Forse un risultato della modernizzazione delle strade cittadine, o semplicemente perché il genere permette un’espressione grafica schietta e immediata. Dai risultati dell’indagine non si sono avuti dubbi: il laboratorio creativo prescelto insegnerà l’arte dei murales.

La street art per il recupero degli spazi scolastici

L’iniziativa dell’istituto Gaetano Filangieri rientra nel progetto S.P.A.C.E., indetto dalla onlus WeWorld. Il progetto, acronimo di Studenti Pendolari Acquisiscono Competenze Educative, si propone di “migliorare le condizioni sociali e scolastiche di studenti pendolari adolescenti, che vivono in aree isolate del territorio italiano, ad alto rischio dispersione scolastica e povertà educativa”. Gli strumenti principali di S.P.A.C.E. per contrastare la dispersione scolastica sono “attrezzare educativamente i luoghi che vivono gli studenti pendolari e rafforzare e coinvolgere la comunità educante”, obiettivo condiviso dall’istituto frattese.

Il Progetto è finanziato da Impresa Sociale Con I Bambini.

Il primo incontro ha avuto luogo il 26 ottobre, con la partecipazione di oltre trenta studenti, a cui seguiranno altre nove date fino a metà gennaio. I giovani street artists sono stati guidati nel percorso creativo da esperti esterni di Comunica Sociale, associazione di promozione sociale di attività culturali, principalmente a tema sociale e socio-educativo, e da due tutor esperti di street art. L’iniziativa, inoltre, collabora con Cantiere Giovani, un’organizzazione non profit nata proprio a Frattamaggiore.

Il commento della dirigente scolastica

“L’istituto Filangieri è lieto e orgoglioso di presentare il laboratorio creativo sulla street art – dichiara la dirigente scolastica Immacolata Corvino – all’interno della rosa di iniziative proposte dall’istituto. In particolare, il corso sulla produzione dei murales in ambiente didattico, responsabilizza i ragazzi all’abbellimento e al recupero degli spazi scolastici. Uno dei principali obiettivi del progetto è contrastare la dispersione scolastica, una dinamica purtroppo ancora molto frequente nella provincia napoletana. Ci auguriamo che, ascoltando e coinvolgendo gli studenti nella cura per la propria scuola, arriveremo finalmente alla creazione di una comunità accademica unita”.

 

Condividi su