Madre picchia insegnante in provincia di Napoli, folle la motivazione

Incredibile quanto avvenuto all’esterno dell’Istituto primario Leonardo Sciascia di Castello di Cisterna, in provincia di Napoli. Una madre ha picchiato un’insegnante e la motivazione è veramente folle.

A quanto pare l’insegnante avrebbe bloccato l’alunno intenzionato a picchiare un compagno. La madre dell’aggressore, ha colpito violentemente a suon di schiaffi l’insegnante e una collega che ha tentato di proteggerla. L’incredibile episodio sarebbe accaduto all’ingresso dell’istituto scolastico. L’amministrazione comunale di Castello di Cisterna con l’assessore alla pubblica istruzione ha espresso la piena solidarietà all’insegnante picchiata condannando fermamente questo ignobile episodio.

Marican Gruppo Canciello

A quanto pare avrebbe bloccato l’alunno intenzionato a picchiare un compagno. La madre dell’aggressore, ha colpito violentemente a suon di schiaffi e una collega che ha tentato di proteggerla. L’incredibile episodio sarebbe accaduto all’ingresso dell’istituto scolastico. L’amministrazione comunale di Castello di Cisterna con l’assessore alla pubblica istruzione ha espresso la piena solidarietà picchiata condannando fermamente questo ignobile episodio. A quanto pare avrebbe bloccato l’alunno intenzionato a picchiare un compagno. La madre dell’aggressore, ha colpito violentemente a suon di schiaffi e una collega che ha tentato di proteggerla. L’incredibile episodio sarebbe accaduto all’ingresso dell’istituto scolastico. L’amministrazione comunale di Castello di Cisterna con l’assessore alla pubblica istruzione ha espresso la piena solidarietà picchiata condannando fermamente questo ignobile episodio.

Condividi su