Europa League, Napoli-Leicester: 3-2. Azzurri qualificati alla fase finale del torneo

Continua il cammino europeo del Napoli di Luciano Spalletti. Al Maradona, gli azzurri battono 3-2 il Leicester conquistando la qualificazione alla fase finale della competizione.

Per quanto concerne le formazioniSpalletti conferma il suo 4-3-3 con qualche novità rispetto all’undici sceso in campo contro l’Atalanta: Meret tra i pali; difesa a quattro formata da Di LorenzoRrhamaniJuan Jesus e Mario Rui. A centrocampo, torna dal 1’minuto Demme, coadiuvato da Elmas e Zielinski mentre in attacco spazio al tridente formato da Lozano, Petagna ed Ounas. Partono dalla panchina Dries Mertens e Matteo Politano.

Tante conferme in casa Leicester, con il tecnico Rodgers pronto a confermare il suo canonico 4-2-3-1: Schmeichel tra i pali; retroguardia a quattro composta CastagneSoyuncu, Evans e  Bertrand; a centrocampo confermata la diga TielemansDewsbury-Hall , mentre sulle trequarti spazio al trio BarnesMaddison Ndidi e , pronti ad innescare il bomber delle Foxies Jamie Vardy.

Buon avvio del Leicester che si rende pericoloso con Barnes, la cui conclusione viene stoppata da Meret e Mario Rui. Dopo la grande occasioni per gli inglesi, il Napoli trova il vantaggio con Ounas, che sfrutta un tiro deviato di Petagna, e batte Schmeichel, firmando l’1-0. Gli azzurri spingono sull’acceleratore e raddoppiano con Elmas, che su assist di Petagna, firma il 2-0. Dopo il raddoppio, l’undici di Spalletti abbassa il baricentro e subisce due reti del Leicester, prima con Evans e successivamente con Dewsbury-Hall, che fissano il punteggio sul 2-2.

Nella ripresa, gli azzurri tornano in vantaggio ancora con Elmas, che su assist di Di Lorenzo, firma il 3-2 e la sua personale doppietta. Dopo la rete siglata dal talento macedone, il Leicester tenta di recuperare il gol di svantaggio e colpisce un palo con Maddison. Nel finale, la formazione di Rodgers tenta il tutto per tutto, ma le speranze dell’undici inglese s’infrangono sul colpo di testa di Vardy che colpisce alto.

Una grande vittoria per gli azzurri che conquistano il secondo posto nel girone, alle spalle di Spartak Mosca.

In merito alla sfida, si è espresso il centrocampista azzurro Elif Elmas che ha dichiarato: “Abbiamo dinostrato carattere e grande volontà. Spalletti dìci aveva detto che siamo una squadra di valore e che stasera dovevamo solo metter in campo le nostre capacità. E’ andata così e siamo felici di questa qualificazione. Nonostante le assenze siamo andati a giocare con mentalità e coraggio. Personalmente amo giocare in tutti i ruoli nei quali il mister mi impiega, quello che conta è poter dare il mio contributo come stasera”.

Altro grande protagonista è stato Andrea Petagna che ha sottolineato l’importanza di aver raggiunto la qualificazione: “Quello che contava oggi era vincere e qualificarci. Ci siamo riusciti con una gara di grande carattere.Abbiamo dimostrato di avere una rosa competitiva e di poter essere sempre all’altezza di ogni sfida. Stasera nonostante l’emergenza abbiamo disputato una grande gara”.

Condividi su