Commissione antimafia a Caivano: verrà ascoltato Biagio Chiariello

Con un manifesto funebre, lo scorso 10 marzo, annunciarono la sua morte. “Ma come vedete sono qui e andiamo avanti”, dice Biagio Chiariello, comandante della polizia locale di Arzano.

A breve, a Caivano sara’ sentito dalla Commissione parlamentare antimafia.

“E’ una risposta importante dello Stato che viene qui a Caivano facendo sentire la vicinanza a persone che sono esposte sui territori tutti i giorni -dice – ringraziamo per questo l’apparato centrale e non e’ l’unico segnale, per quanto mi riguarda, già da diversi giorni sono stati attuati dispositivi di sicurezza nei confronti delle persone che si sono esposte”. antimafia biagio chiariello

“Cosa chiederemo? Attenzione particolare e maggiore finalizzata a contrastare in maniera ancora piu’ incisiva la criminalità”, aggiunge. A chi chiede se ha paura, risponde: “Un po’ di preoccupazione c’e’ pero’ andiamo avanti altrimenti sarebbe comunque una sconfitta”. antimafia biagio chiariello

“Non la possiamo dare vinta a queste persone che hanno posto in essere atti ignobili finalizzati ad isolarci e a lasciarci soli – dice – la risposta e’ stata evidente e andremo avanti in maniera ancora più incisiva rispetto a prima”.

Il comandante Chiariello, prima del manifesto funebre, ha ricevuto altre intimidazioni: “Siamo qui, non ci siamo lasciati intimorire. Per me e’ un forte e chiaro segno di debolezza, significa che stiamo andando nella direzione giusta e che stiamo dando fastidio”.

LA MIA CARNI Casandrino

Condividi su