Truffe assicurative, blitz dei carabinieri:11 arresti e 250 indagati in Campania

Dalle prime luci dell’alba oltre cento carabinieri del Comando provinciale di Avellino stanno eseguendo undici misure cautelari e sequestro preventivo di beni mobili e immobili nei confronti di altrettante persone sospettate di far parte di una organizzazione criminale dedita alle truffe assicurative.

Oltre 250 gli indagati tra cui medici, avvocati, titolari di studi di infortunistica stradale. 

Le truffe assicurative sono le principali responsabili del caro assicurazione soprattutto in Campania, dove le tariffe sono molte piu’ alte che in altre Regioni.

Sono i professionisti i maggiori responsabili di queste truffe, avvocati e titolari di studi di infortunistica stradale che spesso propongono ai loro clienti di gonfiare i danni ad auto oppure, con falsi certificati medici, di aumentare in modo sproporzionato i risarcimenti che le compagnie devono alle persone coinvolte.

 

Condividi su