Parroco posta selfie in cui è nudo sui social “Non so cosa sia successo”

Don Mario Montis, un parroco di Furtei, paese a sud della Sardegna è stato rimosso dalla sua carica e sostituito da don Alberto Peddis perché aveva pubblicato su facebook un selfie in cui compariva nudo nel bagno di casa sua, con addosso solo gli occhiali da vista e il crocifisso.

Il parroco ha provato a rimediare al danno e si è detto mortificato: “Non riesco a spiegarmi come quello scatto sia potuto finire sui social. Forse la fotocamera si è attivata per errore mentre chiudevo una videochiamata. Sono entrato in doccia e chiudendo una telefonata, considerato che non ci vedo bene, forse ho attivato inavvertitamente la fotocamera. Ripeto: non lo so come è potuto succedere. Hanno preso la foto e l’hanno fatta girare. Una curiosità morbosa. Io sono mortificato, ma che faccio? Mi butto da un ponte?”.

Giustificazione considerata poco credibile dai suoi superiori e, dunque, è arrivata la decisione dell’arcivescovo di Cagliari Giuseppe Baturi, don Montis è stato rimosso e sostituito nella chiesa di Santa Barbara Vergine e Martire.

Segui il nostro laboratorio di giornalismo al femminile LaSettimanaTV. Continua a seguirci su Facebook, su InstagramTwitter e Waveful! Ricevi tutte le notizie sul tuo cellulare iscrivendoti al canale Telegram. Scopri gli ultimi aggiornamenti cliccando qui.

Condividi su