Rita De Crescenzo, video in lacrime su TikTok: “Hanno portato via mio figlio”

Rita De Crescenzo in lacrime su TikTok. L’influencer napoletana si è aperta sulla piattaforma social per una nuova questione: secondo quanto detto proprio dalla donna e anticipato da Il Mattino, i servizi sociali sono intervenuti lo scorso 1° agosto per portare via da lei il figlio, che la De Crescenzo aveva deciso già da tempo di non mandare più a scuola.

La donna ha chiesto aiuto ai suoi follower: “Mio figlio Kekko sta in mano ai servizi sociali, non andava a scuola e pure io tempo fa ho fatto delle pazzarie – ha raccontato in lacrime su TikTok -. Ho sottovalutato la situazione, ho torto assai. Ora sta a Battipaglia, ci siamo sentiti e sta bene. Lunedì parleremo con gli avvocati”.

La De Crescenzo negli ultimi mesi ha raccontato più volte ai suoi seguaci della sua nuova vita e dei problemi con il marito: “Non uso psicofarmaci da tre anni, ho potuto sbagliare ma ora sto bene – racconta -. Ora sto pregando il Signore, mi dovete aiutare, portate anche me nella casa famiglia”. L’influencer sembra inoltre determinata ad organizzare una manifestazione in piazza proprio per la problematica riguardante il figlio.

Tanti però si sono opposti, in primis il consigliere di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. Quest’ultimo attraverso il proprio profilo Facebook ha affermato di essere “dalla parte degli assistenti sociali, delle forze dell’ordine e delle famiglie che crescono i proprio figli lontani dalla camorra e dalla criminalità”.

 

Condividi su