Picchia i genitori per ottenere i soldi per la droga. La sorella chiama i Carabinieri, arrestato 37enne a Pozzuoli

Picchia i genitori e devasta l’abitazione pur di avere i soldi per acquistare lo stupefacente. E’ quanto contestato ad un 37enne di Pozzuoli (Napoli), che è stato arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari, ma in un altro appartamento.

E’ stata la sorella del 37enne ad avvisare i carabinieri dell’aggressione al padre e alla madre. Quando sono arrivati i militari c’era ancora tanta agitazione; su testimonianza dei familiari delle vittime, i carabinieri hanno appreso che il 37enne aveva picchiato e minacciato i genitori e che queste condotte andavano avanti da tempo; il 37enne – hanno constatato i militari – ha inoltre distrutto anche la casa, e dopo è tornato dalla madre afferrandola per i capelli e provando a colpirla con un bastone.

Dopo aver raccolto prove e riscontrato le testimonianze, i carabinieri hanno ammanettato l’uomo, già noto perché con precedenti penali.

Condividi su