“Volevo fare pace”, si giustifica il 52enne arrestato a Sant’Antimo per violenze in famiglia

Carabinieri della tenenza di Sant’Antimo sono intervenuti presso un’abitazione per una lite di famiglia. I militari dell’arma hanno tratto in arresto un uomo di 52 anni, pregiudicato, per maltrattamenti in famiglia.

I Carabinieri, allertati dal 112, sono intervenuti nell’abitazione della vittima – la moglie del 52enne con il quale è in fase di separazione – e sono riusciti a bloccarlo.

Dagli accertamenti è emerso che più volte in passato l’uomo si era presentato nell’abitazione della moglie nell’insano tentativo di trovare una riappacificazione utilizzando la violenza. La donna era vittima di vessazioni da parte del marito già da molto tempo per questo motivo aveva deciso di separarsi. A queste scene, poi, avevano assistito anche i 3 figli minori della coppia. L’arrestato è ora finito in a carcere ed è in attesa di giudizio.

 

 

Condividi su