Boccone fatale: quarantunenne muore in un ristorante

di Noemi Bencivenga – A Bologna domenica 21 agosto un uomo ipovedente di quarantuno anni è morto in un ristorante.

Una cena tra amici finisce in tragedia

Secondo una prima ricostruzione dei fatti il quarantunenne Marco De Vallier è uscito a cena fuori con alcuni amici. Arrivati nella tavola calda, l’uomo a causa della sua ipovisione ha chiesto che gli fosse servita una bistecca già tagliata.

Un pezzo di carne gli ostruisce le vie aeree e lo fa soffocare

Tuttavia un pezzo di carne gli ha ostruito le vie aeree facendolo soffocare. A nulla è servito l’intervento di una dipendente del ristorante che ha tentato di salvarlo praticando su di lui la manovra di Heimlich.

Successivamente sono giunti sul posto anche i soccorritori del 118 ma non c’era già più nulla da fare.

La procura ha disposto l’autopsia e ha aperto un fascicolo senza indagati.

Condividi su