Allegri: “Il ritiro non è una punizione”

Massimiliano Allegri, sul provvedimento di andare in ritiro in vista del derby dopo la sconfitta in Champions.

” La squadra non ha mai chiesto di non fare il ritiro – ha aggiunto l’allenatore – ma siamo tornati da Haifa nel pomeriggio, abbiamo fatto allenamento, poi ci siamo ritrovati la mattina dopo: quando mancano i risultati si tende a vedere più nero di quello che è, ma adesso dobbiamo far parlare il campo e cercare di ottenere un risultato positivo”.

C’è tempo per recuperare”. Sul cammino in Champions invece rinvia: “Ci penseremo dopo l’Empoli” dice l’allenatore bianconero.

Continua a seguirci su Facebook, e Instagram.

 

Condividi su