Olandese accoltellato da tre tifosi Napoletani

Tre tifosi del Napoli sono stati ritenuti responsabili dell’accoltellamento del tifoso olandese avvenuto lo scorso 11 ottobre, vigilia della partita di Champions League tra Napoli e Ajax, sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Napoli che ha disposto nei loro confronti una serie di perquisizioni, personali, domiciliari e dei dispositivi informatici, eseguite dalla Digos della Questura di Napoli.

Secondo gli inquirenti i tre – due 37enni e un 23enne – avrebbero premeditato e messo a segno un vero e proprio agguato nei confronti del tifoso avversario, colpito con calci, pugni, preso a bastonate e poi anche ferito con un’arma da taglio. La vittima – medicata dai sanitari – ha riportato a causa di quell’aggressione tre ferite da punta e taglio alla coscia destra e sul viso giudicate guaribili dai medici dell’Ospedale del Mare della città in 21 giorni.

Condividi su