Bomba carta danneggia una saracinesca e alcune automobili

Un ordigno artigianale è esploso questa notte davanti al bar “Lux Food e Drink” di Portici, in provincia di Napoli: l’esplosione, avvenuta intorno all’1 del mattino, ha svegliato di soprassalto parecchi residenti ed è stata nettamente avvertita a centinaia di metri di distanza.

Danneggiati la saracinesca ed alcune auto

La bomba ha danneggiato la saracinesca, un frigorifero e una vetrinetta da esposizione. Inoltre, l’esplosione ha spaccato i vetri di alcune automobili che si trovavano parcheggiate nelle vicinanze. Non risultano feritidanni di rilievo alle abitazioni che si trovano nello stabile. A seguito dello scoppio è intervenuta una pattuglia del commissariato Portici-Ercolano della Polizia di Stato, successivamente è stata inviata sul posto una squadra della Scientifica per i rilievi. Sono state rinvenute e sequestrate parti di bomba carta.

Mancato pagamento o preparazione di una richiesta successiva

Tra le ipotesi degli investigatori quella che appare più probabile è quella del raid intimidatorio legato al racket, come ritorsione per un mancato pagamento o come “preparazione” in vista di una richiesta successiva. Il titolare dell’attività commerciale, rintracciato dai poliziotti, ha riferito di non avere mai subito minacce. Verifiche sono in corso sui sistemi di videosorveglianza della zona, alla ricerca di filmati che potrebbero rivelarsi utili per ricostruire la dinamica dell’attentato.

Condividi su