Avellino: precipita nella vasca del cemento e muore

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava lavorando in un opificio destinato alla realizzazione di manufatti in cemento quando, ha perso l’equilibrio precipitando in una vasca di cemento alta 10 metri.

Il corpo dell’operaio è stato estratto dalla vasca per consentire i soccorsi. Purtroppo per per il 55enne non c’era più niente da fare. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto. I sanitari hanno constatato il decesso dell’uomo.Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Avellino. Indagini in corso per cercare di fare piena luce sulle cause e le responsabilità dell’accaduto.

Condividi su