Studente di Battipaglia suicida a New York

La procura federale americana della contea di Westchester, nello stato di New York, ha deciso che non ci sarà nessuna azione penale in merito al caso di Claudio Mandia, studente Campano, di Battipaglia, morto suicida lo scorso Febbraio. Con una nota della Polizia infatti, fanno sapere che non sussistono elementi penali per procedere penalmente contro la scuola dove il ragazzo studiava. Il suicidio si verificò il giorno prima del diciottesimo compleanno del ragazzo che passò alcuni giorni in isolamento “Punitivo” per essere stato scoperto a copiare durante una verifica in classe. Il liceo E F Academy di Thornwood, l’istituto frequentato da Claudio, si è sempre dichiarato non colpevole per  quanto accaduto.

Condividi su