USA – Virginia: 10 morti nel Walmart

di Rita Paruano – Follia pura quella che ha colpito uno dei supermercati della catena Walmart a Chesapeake, in Virginia. Martedì notte, il direttore del supermercato avrebbe sparato contro dipendenti e clienti, che erano intenti a fare spese per il giorno del ringraziamento. Il tragico episodio si sarebbe svolto intorno alle 22:00, sconvolgendo la routine dei cittadini, i numeri dei morti devono ancora essere confermarti, per ora se ne contano 1o. In seguito alla sparatoria, l’uomo si sarebbe poi tolto la vita. “Indagheremo finché non avremo completato il quadro” ha dichiarato il portavoce della polizia locale, Leo Kosinsky. Il corpo è stato rinvenuto all’interno del supermercato.

È stata la seconda sparatoria di massa di alto profilo negli Stati Uniti in tre giorni, dopo che cinque persone sono state uccise in un L.G.B.T. Q. club a Colorado Springs durante il fine settimana. Riguardo le vittime di questo evento, come detto, non è ancora del tutto chiaro quante ne siano. Kosinsky riteneva fossero “meno di 10”. La città di Chesapeake in seguito ha dichiarato su Twitter che sette persone erano morte, compreso l’aggressore. Non è chiaro quante persone siano rimaste ferite. WAVY TV, una stazione televisiva locale, ha riferito che cinque vittime della sparatoria erano in cura al Sentara Norfolk General Hospital. I rappresentanti dell’ospedale non hanno risposto a una richiesta di commento.

In una dichiarazione mercoledì mattina presto, Walmart ha dichiarato: “Siamo scioccati da questo tragico evento nel nostro negozio di Chesapeake, in Virginia. Stiamo pregando per le persone colpite, la comunità e i nostri associati”  per poi continuare “Stiamo lavorando a stretto contatto con le forze dell’ordine e siamo concentrati sul supportare i nostri dipendenti.”

_____

Continua a seguirci su Facebook, su InstagramTwitter e Waveful! Ricevi tutte le notizie sul tuo cellulare iscrivendoti al canale Telegram.

 

Scopri gli ultimi aggiornamenti cliccando qui.

Condividi su