Donna di quarantanove anni appicca un incendio

Donna di quarantanove anni rischia ventiquattro anni di carcere, per aver appiccato un incendio all’abitazione dell’ex compagno bruciando il coinquilino.

Donna di quarantanove anni appicca un incendio all’abitazione dell’ex compagno

Il 5 giugno del 2019 una 49enne originaria del Bangladesh ha dato fuoco all’abitazione dell’ex compagno, in via Lo Surdo in zona Marconi a Roma, nel quale è morto il coinquilino.

Qualche giorno prima dell’accaduto la donna avrebbe denunciato l’ex per maltrattamenti, il quale gli aveva promesso di essersi vendicata per i maltrattamenti ticevuti durante gli anni.

Secondo a quanto ricostruito la donna sarebbe entrata all’interno dell’appartamento con il volto coperto da un foulard.

Ad identificare la donna sono state le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del palazzo, hanno ripreso una figura femminile entrare e uscire dal palazzo. Inoltre la donna è stata ripresa mentre lasciava un innesco.

Le forze dell’ ordine hanno ritrovato gli stessi vestiti che vengono ritratti nelle registrazioni, due accendini, un coltello e le chiavi.

_____

Continua a seguirci su Facebook, su InstagramTwitter e Waveful! Ricevi tutte le notizie sul tuo cellulare iscrivendoti al canale Telegram.

 

Scopri gli ultimi aggiornamenti cliccando qui.

Condividi su