Il cinema Metropolitan entro il 31 dicembre cesserà l’attività. #salviamoilcinemametropolitan

di Rossella Giaquinto – Sembra sia certo! Il cinema Metropolitan entro il 31 dicembre cesserà l’attività. Il fatto ormai è notizia! Ma noi della redazione di NanoTV non ci arrendiamo e lanciamo l’hashtag #salviamoilcinemametropolitan!

24 dipendenti, 7 sale, ma soprattutto l’Anima Cinematografica della nostra città. Le ragioni? Il mondo che cambia e gli eventi avversi che trasformano le nostre vite sempre più in fretta. Il Covid ha cambiato il modo di informarsi ed il modo di guardare un film. Il rituale di una volta non c’è più! però, nonostante i cambiamenti, i canoni di locazione peggiorano, peggiorando la stabilità di aziende storiche come quella del cinema Metropolitan. Un’ingente somma da versare al proprietario delle mura affinché il gestore possa continuare ad accontentare quei pochi, troppo pochi utenti che continuano ad essere legati ad un sistema troppo costoso per i tempi che viviamo. “Costi di gestione troppo alti” è così che si commenta un fatto che corre tra le strade della città, tra quei vicoli che pullulano di vita e di storia e che commentando la notizia, ci rende tutti un po’ più tristi

Arturo Lando

<<Il cinema. Proverbiale mezzo di “evasione dalla realtà” e nello stesso tempo laboratorio di riflessione collettiva sull’essere al mondo>>. Sono parole estratte dal libro “Azione Smarrimento ed Estasi nel Cinema” scritto dal prof. Arturo Lando, docente al Suor Orsola Benincasa, coordinatore del Master in cinema e televisione nello stesso Ateneo, e tra le persone che stanno sensibilizzando in questo periodo gli studenti napoletani affinché non abbandonino la sala del cinematografo, e in particolare quella del Metropolitan.

Il nostro appello ed il mio in particolare, è per tutti! Istituzioni e cittadini! Facciamo in modo che il cinema in generale ma in particolare il Metropolitan (che vive sofferenza e affanno) possa risorgere…

Non si può perdere e lasciar cadere nel vuoto e nel buio l’arte del Cinema che vive dal 1885.

Salviamo il cinema Metropolitan, andando al cinema e comprando i biglietti, regalando abbonamenti per il prossimo Natale. Uniamoci in una catena di solidarietà intorno a chi ha dato al nostro territorio, investimenti, lavoro, impresa ma anche e soprattutto “Azione, Smarrimento ed Estasi”.

Condividi su