Ange Capuozzo: regbista dell’anno

Ange Capuzzo è il rugbista italiano dell’anno anche per 12 allenatori delle squadre di Urc e Top 10 che l’hanno votato con un plebiscito nella 18/a edizione del referendum indetto dal ‘Gazzettino’.

L’estremo-ala della nazionale, con 69 voti, succede a Paolo Garbisi e lo precede nella classifica di quest’anno: il campione di Francia con il Montpellie ha ottenuto 41 preferenze.

Sul terzo gradino del podio Lorenzo Cannone (Benetton, 23 voti). Quarto e quinto Manuel Zuliani e Ignacio Brex, rispettivamente con 16 e 15 voti.

Ogni allenatore ha espresso 5 preferenze su una rosa di nomination fra giocatori italiani e giocatori stranieri che militano nelle formazioni italiane. Poteva aggiungere un nome, ma non poteva votare suoi giocatori. Nell’albo d’oro iniziato nel 2005 figurano 4 volte Sergio Parisse (il più titolato), 2 volte Martin Castrogiovanni e Jake Polledri più altri 9 rugbisti con un titolo a testa.

Condividi su