Precipita elicottero a Kiev: muore il Ministero degli Interni ucraino

Un elicottero è precipitato oggi vicino ad un asilo e a edifici residenziali nella città di Brovary, nella regione di Kiev: e l’incidente ha provocato 16 morti, inclusi due bambini. Fra le vittime il ministro degli Interni ucraino, Denys Monastyrskyi, il suo vice Yevhen Yenin e il segretario di Stato del Ministero degli affari interni, Yuriy Lubkovich.

16 morti nello schianto

Secondo i media locali, 9 dei morti si trovavano a bordo dell’aeromobile, che appartiene ai Servizi di emergenza statali ucraini: Il capo della polizia nazionale, Ihor Klymenko, ha aggiunto che a causa dell’incidente “22 persone sono ricoverate in ospedale, di cui 10 bambini. Tutti i servizi competenti e specializzati stanno lavorando sul posto. Il luogo dell’incidente è al vaglio”.

Il governatore della regione, Oleksiy Kuleba, ha informato su Telegram che “nella città di Brovary, un elicottero è caduto vicino a un asilo e a un edificio residenziale. Al momento della tragedia, nell’asilo c’erano bambini e dipendenti dell’istituto. Tutti sono stati evacuati. Ambulanze, polizia e vigili del fuoco stanno lavorando sul luogo dell’incidente”, ha scritto Kuleba, mentre fonti della polizia citate dai media locali hanno informato che al momento il bilancio dell’incidente è di 16 morti, tra i quali due bambini.

Condividi su