Scontri tra ultras di Paganese e Casertana, stamattina arrestate 9 persone

 

Dopo un’indagine lampo sugli scontri avvenuti a Pagani Domenica scorsa, tra i tifosi della Paganese e della Casertana, questa mattina Carabinieri e Polizia congiuntamente hanno arrestato in flagranza differita 9 persone. Gli arrestati responsabili degli scontri e della guerriglia urbana, immortalata in molti video che hanno fatto il giro d’Italia gettando fango e vergogna sullo sport del calcio, sono rispettivamente 7 Paganesi e 2 Casertani, alcuni di loro già colpiti da DASPO. Gli scontri avvennero tra opposte tifoserie lungo il tragitto per lo stadio comunale “Torre” di Pagani ed addirittura venne dato fuoco ad un’autobus che trasportava i tifosi Casertani e solo per un caso fortuito non ci furono vittime. Si attende ora la contestazione dei reati agli arrestati e l’eventuale conferma della custodia in carcere. Dopo gli scontri che avvennero in autostrada A1 tra Napoletani e Romanisti, quella di domenica scorsa è stata un’altra brutta pagina di cronaca, legata ad una partita di calcio. 

Condividi su