Naufragio in Tunisia: 13 dispersi

La Guardia costiera tunisina ha tratto in salvo nella notte tra il 28 e il 29 gennaio 24 migranti subsahariani a bordo di un’imbarcazione colata a picco nel tratto di mare davanti alle coste di Louata, nel governatorato di Sfax.

Guardia costiera ha salvato 24 persone

Lo ha reso noto il portavoce della Guardia nazionale di Tunisi in una nota, precisando che 13 migranti risultano ancora dispersi e che proseguono le loro ricerche.

Secondo la stessa fonte, le persone soccorse hanno dichiarato di essere originarie di vari paesi sub-sahariani.

Nella stesasa notte la Guardia costiera tunisina ha bloccato tre operazioni di migrazione irregolare a partire dalle coste delle isole Kerkennah e di Mahdia, soccorrendo in mare in totale 119 persone a bordo di imbarcazioni in difficoltà. Tutti i migranti intercettati sono di vari paesi sub-sahariani e sono stati segnalati alla magistratura.