Sequestrata discarica abusiva nel Napoletano

Servizio a largo raggio a Castellammare di Stabia per i carabinieri della locale compagnia che insieme ai reparti speciali dell’Arma e ai militari forestali hanno setacciato le strade della città, arrestando un 46enne per evasione.

L’uomo è stato trovato in strada nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari dallo scorso 31 gennaio per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Controlli anche volti alla sicurezza ambientale durante i quali i carabinieri hanno denunciato due fratelli gemelli titolari di un’officina meccanica. I carabinieri hanno accertato che nell’attività – a due passi dal fiume Sarno – c’era una discarica abusiva per lo stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non per 10 metri cubi. L’area di circa 80 metri quadrati è stata sequestrata.
Non sono mancati in controlli in strada con diverse perquisizioni. 60 le persone identificate e 40 i veicoli controllati. Un 25enne è stato denunciato perché sorpreso alla guida senza aver mai conseguito la patente con recidiva nel biennio

Condividi su