Abusava di un minore e condivideva i filmati con una comunità del Dark Web

Abusava di un minore di appena 10 anni, di un’amica, riprendeva con uno smartphone le violenze e poi inviava foto e video delle violenze ai frequentatori di una comunità pedofila online di livello internazionale, attiva nel dark web.

Contrasto della Pedopornografia Online

 

 

Il responsabile di questa crudeltà è un 36enne di Roma, arrestato dalla polizia, su segnalazione della polizia australiana: l’accusa è violenza sessuale aggravata e produzione, cessione e detenzione di materiale pedopornografico. L’arresto è avvenuto dopo una perquisizione domiciliare e informatica eseguita dal Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma.