Ponticelli – Donna di 67 anni investita da un autoarticolato, deceduta a causa delle gravi ferite riportate


Un tragico incidente stradale a
Ponticelli, intorno alle ore 11:00, in via Argine, una donna di 67 anni è stata violentemente investita da un autoarticolato in transito. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori del 118, la donna è deceduta a causa delle gravi ferite riportate.

Le autorità locali sono immediatamente intervenute sul luogo dell’incidente per avviare le indagini e chiarire la dinamica dell’accaduto. Al momento, molti dettagli rimangono ancora incerti, ma le prime ipotesi suggeriscono che l’incidente possa essere stato causato da una disattenzione del conducente del tir o da un attraversamento azzardato da parte della vittima.

Il conducente del mezzo pesante, un uomo di 55 anni, non si è fermato a prestare soccorso alla vittima, presumibilmente non rendendosi conto di aver investito la donna. Tuttavia, grazie alle testimonianze raccolte sul luogo e all’analisi delle riprese delle telecamere di videosorveglianza, la Polizia Municipale è riuscita a identificare e fermare il tir coinvolto nell’incidente.

Il conducente è stato sottoposto a esami tossicologici, i cui risultati sono attualmente in attesa. Nel frattempo, l’autoarticolato è stato posto sotto sequestro per ulteriori accertamenti.

Secondo le prime ricostruzioni fornite dalle forze dell’ordine, l’incidente è avvenuto all’altezza dell’intersezione con viale Margherita. La donna stava attraversando la strada quando è stata travolta dal tir. La Polizia Locale di Napoli, coordinata dal comandante Ciro Esposito, insieme alla Polizia di Stato, sta lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Le indagini sono state affidate al reparto Infortunistica Stradale, che ha eseguito i rilievi tecnici sul luogo del sinistro.