Napoli – Panico in Piazza Carità: Uomo armato di coltello arrestato dalla Polizia Locale, ha cercato di estorcere denaro al fratellastro


Un uomo di 44 anni è stato arrestato dalla Polizia Locale di Napoli dopo aver seminato il panico in Piazza Carità. L’episodio, avvenuto in pieno giorno, ha destato notevole preoccupazione tra cittadini e turisti.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, ha cercato di estorcere denaro al fratellastro, titolare di una pizzeria nella zona. Di fronte al rifiuto, ha estratto un coltello di 23 centimetri, causando scompiglio tra i passanti. Le segnalazioni di alcuni cittadini hanno allertato la Polizia Locale che è intervenuta tempestivamente.

Alla vista degli agenti, il 44enne ha tentato la fuga dirigendosi verso Via Monteoliveto. Gli agenti del reparto Motociclisti lo hanno bloccato all’altezza della caserma Pastrengo, ponendo fine al suo tentativo di evasione.

Durante le operazioni di fermo, è giunta sul posto anche una pattuglia della Polizia di Stato, informata di un’aggressione ai danni del titolare di un ristorante. Gli agenti hanno collaborato per assicurare l’uomo alla giustizia.

Successivamente, il fratellastro, vittima del tentativo di estorsione, ha sporto denuncia presso gli uffici della Polizia Locale. L’uomo arrestato è stato portato negli uffici per l’identificazione e ulteriori accertamenti.